La comunicazione secondo i nostri guru

I top influencer del settore, advisor d’eccezione per i nostri progetti 
Le regole del crisis management e i segreti del crowdsourcing, il potere dello storytelling e le trasformazioni della cultura digitale: Pomilio Blumm dialoga attivamente con i più influenti advisor del settore.
Contributor d’eccezione delle nostre pubblicazioni e protagonisti dei nostri eventi, supportano il Think Lab nella ricerca delle “formule speciali” per una comunicazione efficace, coinvolgente e trasparente.

Dal digital engagement al social storytelling

Le idee, le parole e le teorie dei più acuti interpreti del presente, interlocutori di Pomilio Blumm nel suo progetto di riscrittura della comunicazione


Partner Guru

Più che advisor: veri e propri partner. Sono molti i pensatori e i visionari che in questi anni hanno nutrito di idee la nostra attività. Con alcuni è nato un rapporto di collaborazione più stretto e proficuo, fino a dare vita a progetti mirati dedicati all’arte, all’etica, alla società.

Michael Dobbs

Creatore di “House of Cards”

Heritage communication

Scrittore e politico, già braccio destro di Margaret Thatcher, è oggi un membro della House of Lords. Il London Times lo ha definito “un erede della tradizione narrativa di Shakespeare” per la sua abilità a raccontare il lato intimo del potere.

Philip Kotler

“Padre” del marketing

Marketing 3.0

Distinguished Professor presso la Kellogg School of Management, è considerato il padre del marketing moderno. Pomilio Blumm ha dialogato con lui su istituzioni, cittadini e comunicazione europea nel corso del primo Philip Kotler Marketing Forum di Milano.

Zygmunt Bauman

Profeta della società liquida

Modelli e teorie sociali

Tra i maggiori sociologi contemporanei, attento osservatore della postmodernità e delle dinamiche di globalizzazione, ha condiviso con Pomilio Blumm intense osservazioni sulle rivoluzioni comunicative e lo scenario mediale attuale.

Jung Chang

La più celebre scrittrice cinese

Linguaggi interculturali

Autrice di “Cigni Selvatici”, ad oggi il libro più letto al mondo sulla Cina, e dell’imponente biografia “Mao. La storia Sconosciuta”. Per Pomilio Blumm ha animato un intenso dibattito sullo storytelling come arte civile al servizio della trasparenza.

Mimmo Paladino
2014, Rhinoceros
private collection Pomilio Blumm
Peter Beard
1968, Black Rhino
private collection Pomilio Blumm
Andy Warhol
1983, Black Rhinoceros
private collection Pomilio Blumm
Salvador Dalì
1956, Dalì with Rhinoceros
private collection Pomilio Blumm
Hausey-Leplat
2009, Jute Rhinoceros
private collection Pomilio Blumm
Alighiero Boetti
1991, Rhinoceros
private collection Pomilio Blumm